Museo Martino Jasoni


Vai ai contenuti

Il Museo

Il Museo

Il Museo Martino Jasoni nasce nel corso del 2007 dalla volontà dell'Amministrazione Comunale di Berceto e della famiglia Giampietro Jasoni di valorizzare l'opera e la vicenda umana di Martino Jasoni.
Il progetto museale, realizzato grazie all'importante contributo della
Provincia di Parma, dell'Istituto per i Beni Artistici, Culturali e Naturali della Regione Emilia-Romagna e di Gal Soprip (fondi programma comunitario Leader +), si propone di promuovere l'assunzione del patrimonio artistico e dell'esperienza di vita di Martino Jasoni quali occasioni per stimolare una riflessione fra esperienza d'arte, esperienza esistenziale e tematiche dell'emigrazione.
Situata in uno dei più suggestivi borghi dell'Appennino Parmense, casa Corchia, oggi sede del Museo, conserva una sessantina di opere tra oli e acquerelli della collezione Jasoni.
Il progetto museologico curato dall'arch.
Mario Turci e curato nel percorso storico-artistico dal prof. Marzio Dall'Acqua, propone un itinerario attraverso le opere di Martino Jasoni appartenenti al periodo americano dell'artista, e alla produzione del ritorno a Corchia dopo il 1924.
Considerata una delle piccole perle dei musei dell'appennino parmense, il Museo Jasoni è stato insignito del prestigioso riconoscimento di Museo di Qualità dell'Emila-Romagna.

Home Page | Il Museo | La Collezione | Galleria fotografica | La didattica | Visitaci | Corchia | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu