Museo Martino Jasoni


Vai ai contenuti

Le proposte didattiche

La didattica

Attività didattica nel museo
Quando: da settembre a novembre, da marzo a maggio.
Come: n. 1 percorso per classe di 2 ore formato da: visita al museo e laboratorio didattico.
Obiettivi: condurre i partecipanti alla scoperta del museo, avvicinandoli alle opere conservate attraverso un percorso che li coinvolga in prima persona e li conduca, in laboratorio, a sperimentare diverse tecniche artistiche.
Campo d’azione: una selezione di opere di Martino Jasoni, scelte in base alla tipologia di percorso su cui si vuole impostare la proposta didattica.

Tipologia di percorsi:
A) Percorsi iconografici: le attività si concentrano sul genere del ritratto (singolo e di gruppo) e sull’iconografia del paesaggio (incentrato sulla distinzione urbano vs naturale). Destinatari: scuola dell’infanzia, scuola primaria.
B) Percorsi storici: attraverso la vicenda personale di Martino Jasoni, si affronteranno temi cruciali per la storia del territorio appenninico che ne hanno definito l’identità culturale, quali l’emigrazione, le tradizioni e le modalità di vita. Destinatari: scuola secondaria di primo grado.
Metodo didattico: l’attività si divide in due principali fasi:
1) la visita al museo, in cui fondamentale è la mediazione dell’operatore didattico;
2) seguita da una fase laboratoriale da svolgersi in uno spazio appositamente predisposto, dove protagoniste saranno la creatività e la libera espressione: il laboratorio si delinea come un momento di apprendimento basato sull’indicazione munariana del “fare del capire”, via privilegiata per fissare emozioni e contenuti appresi durante la visione diretta delle opere. Ogni percorso, per tempi e contenuti, deve essere declinato in base all’età dei partecipanti.

Tempi: il percorso standard ha la durata di 2 ore che possono essere così suddivise:

  • visita al Museo: 45 minuti circa
  • laboratorio: 1 ora e 15 minuti circa

Home Page | Il Museo | La Collezione | Galleria fotografica | La didattica | Visitaci | Corchia | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu